TV LG da 1 mm si appende al muro con le calamite

La celebre azienda produttrice, LG ha da poco presentato un nuovo prototipo di televisore del futuro, con uno spessore di 1 millimetro. Il nuovo dispositivo tecnologico è basato sulla tecnologia OLED, e grazie al suo peso molto ridotto, ovvero solo di 1,9 può essere agganciato al muro con delle calamite. Dunque, in questo modo, è possibile staccarlo dal muro con molta semplicità, e agganciarlo in un altro luogo della casa. Il tutto è dovuto alla tecnologia OLED, con la quale i pixel non necessitano di essere retroilluminati con altra componentistica. Quindi, in questo modo si producono display funzionanti in uno spessore limitato rispetto agli attuali televisori LCD come dice FUM Network, anche se per questa TV ci sono degli aspetti negativi. Di fatti, i pannelli OLED sono più complessi da realizzare, e i rendimenti produttivi al giorno d’oggi insufficienti, sono elementi che hanno causato prezzi al pubblico decisamente elevati.

Dunque, i coreani hanno deciso di uscire dal mercato degli OLED, ma investono molto su quello degli smartphone e dei tablet. Oltre, ciò anche l’azienda produttrice Sony ha deciso di ritirarsi dal mercato OLED, mentre l’azienda produttrice LG è l’unica che è ancora dentro e, che crede fortemente sulla tecnologia a LED. Infatti, con il suo nuovo modello di televisore ancora in fase prototipale, vuole essere l’unica azienda, almeno per il momento, a realizzare un apparecchio digitale del genere, che potrebbe arrivare sul mercato, forse anche quello italiano, nei prossimi anni. Per quanto concerne il televisore, possiamo affermare che questo OLED, è il più sottile della line-up di LG ed ha un profilo di soli 4,3 mm. Alla base dell’intero prodotto, però, si cela un trucco, ovvero tutta l’elettronica essenziale per il suo funzionamento dovrebbe essere integrata nella base, e dunque non nel pannello. Tuttavia, questo potrebbe essere un fattore determinante per peso e spessore complessivi. Infine, LG ha lanciato un messaggio chiaro e preciso, secondo il quale, non desidera assolutamente lasciare il mercato OLED, ma vedremo se in futuro la società manterrà ancora la sua attuale idea. E, se così dovesse essere, tutti i televisori del futuro di casa LG, dovrebbero essere spalmati sulle pareti della propria stanza, come se fosse un poster.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *