Perché tatuarsi un angelo

Ormai la maggior parte di noi ha dei tatuaggi, c’è chi si tatua per il piacere di vedere la sua pelle colorata o per essere alla moda, oppure invece chi lo fa per un significato legato ad un qualcosa. Spesso ci mettiamo alla ricerca di disegni, il cui non sappiamo neanche il significato. Beh tatuarsi un qualcosa che ci resterà indelebile sulla nostra pelle, penso che si debba almeno conoscere il vero significato. Ad esempio quanti di noi si vogliono oppure si sono tatuati un angelo? Ecco tatuarsi un angelo significa il rapporto tra cielo e terra. Tradizionalmente gli angeli sono visti come intermediari o messaggeri tra gli essere divini e l’umanità. Oppure l’idea di tatuarsi un angelo potrebbe ruotare intorno alla memoria o tutela di una persona a noi cara. In questo caso gli angeli sono chiamati a proteggere e guidare le anime dei nostri cari o noi stessi nelle difficoltà della vita. Il tatuaggio dell’angelo viene utilizzato anche per trasmettere sensazioni di potere, coraggio e vittoria. Nel corso della storia, gli angeli hanno rappresentato un enorme determinazione e bravura in diverse battaglie. Prendete per esempio l’arcangelo Michele che viene ricordato per aver difeso la fede in Dio contro le orde di Satana. Il viso di questo angelo può essere utilizzato come tatuaggio per esprimere forza di fronte alle avversità. A proposito di fede spirituale, un altro aspetto del tatuaggio dell’angelo può essere rappresentato come una profonda fede, tatuarsi un angelo può ricordarci della nostra luce interiore e potremmo anche dire che il tatuaggio dell’angelo è la testimonianza della nostra fede nel mantenere noi stessi concentrati sulla luce dello Spirito. Infine possiamo dire che qualsiasi persona può associare il proprio tatuaggio dell’angelo a un significato che ritiene più opportuno per le proprie emozioni e sensazioni.
Fonte: http://tatuaggipiercing.it/tatuaggi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *