Nonostante nel corso delle passate settimane non siano mancate le voci di corridoio che sostenevano che Mark Webber fosse oramai vicinissimo a sostituire Felipe Massa in Ferrari nel corso del 2014, quest’ipotesi ha perso definitivamente consistenza dopo i piu recenti sviluppi che si sono verificati negli ultimi giorni.

Da un lato, infatti, Stefano Domenicali, team principal della Ferrari, ha preso le difese del brasiliano, sostenendo che la sua scuderia non puo rinunciare ad un pilota che, a differenza dell’anno scorso, sta contribuendo alla causa portando a Maranello numerosi ed importanti punti utili nella rincorsa al titolo costruttori.

D’altra parte, invece, in casa Red Bull, e stato direttamente il magnate Dietrich Mateschitz ad assumersi la responsabilita di candidare Webber per l’acquisizione del sedile di una delle sue monoposto anche per il prossimo anno.

Secondo il giornale tedesco Auto Bild Motorsport, infatti, sarebbe stato proprio Mateschitz a proporre il rinnovo al pilota australiano che, infatti, pare si fosse finalmente convinto a restare ancora un anno in Red Bull, nonostante il forte richiamo della Ferrari. Webber, infatti, e consapevole che, complice anche la sua non piu tenera eta, la Red Bull sarebbe stata l’unica scuderia capace di offrirgli, se non la possibilita di lottare per il titolo, almeno quella di vincere qualche altra gara prima di giungere al ritiro.

Ma i rapporti di Webber non sarebbero comunque migliorati (ed e questo l’aspetto che ha alimentato i suoi dubbi): tutti sanno infatti che all’interno dei box della scuderia austriaca Webber non sia visto bene e come tutto il lavoro dei responsabili del team tenda a convergere verso il compagno di squadra Sebastian Vettel che, tra l’altro, non e mai andato particolarmente d’accordo con Mark Webber.

E’ per questo che, nonostante le pressioni della Red Bull e della Ferrari, l’anno prossimo Webber lascera la F1.

Enhanced by Zemanta