Maca è una radice che proviene dalle alte montagne di Perù, conosciuta principalmente ad essere un aphrodisiaco efficace. Per 5000 anni Maca è stata ricercata e documentata come uno stimolatore potente per l’attivita sessuale. L’ antici Incas l’hanno considerata una pianta sacra, e l’hanno ampiamente usata per promuovere la fertilità e virilità, ma maca è in efetti, come dimostrano tantissime ricerce moderne, molto di più che un aphrodisiaco eccelente.
Maca è estremamente efficace a promuovere il benessere dell’intero sesitema nervoso quando esso sia in una stato stressante. Si usa largamente per stimolare e riportare l’energia alle persone che sembrano non averla in quantità sufficente. E’ in efetti ottenuta il sopranome »Ginseng Peruviano« proprio per le sue proprietà adattogene – è un tonico di prima classe, promuovendo l’equilibrio nell’intero sistema corporeo. Maca viene spesso chiamata anche »il viagra dal Perù« per le sue proprietà ben note.

La composizione di maca
Dal punto di vista nutrizionale, maca è molto ricca e completa. Ha una compositura di 10-15% di proteine (di cui 19 amino acidi diversi), contiene molti carboidrati complessi per un energia sostenuta e bilanciata, oltre a contenere 16 minerali (principalmente calcio, potassio, fosforo e zolfo, ma anche in dosi minori di ferro, manganese, rame, zinco, magnesio, ed altri).

Maca contiene inoltre 7 vitamine (B1, B2, B12, C, D3, E, P), tanti tannini, saponini, alkaloidi, oltre ad avere tantissimi glucosinolati (per cui si dice che sono una delle cause principali per l’efetto sulla libido e la potenza sessuale – ma in efetti si tratta di un intero complesso di nutrienti e sostanze responsabili per l’efetto aphrodisiaco.

Molti esperti e erboristi considerano maca ad essere una pianta adattogena, che vuol dire che funziona in un modo non-specifico a riportare l’equilibrio, a dare energia in generale, a gestire meglio lo stress – aiuta anche al corpo di adattarsi meglio e subire meno danni nelle situazioni del genere.

Enhanced by Zemanta