Curcuma meriva

La curcuma meriva, cos’è e perché fa così bene

La curcuma è una spezia nota a tutti, la cui radice veniva utilizzata già in antichità e trovava impiego in molti campi: da quello alimentare a quello medico, senza dimenticare quello cosmetico. La curcumina è il principio attivo principale di questa spezia e possiede notevoli proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, capace di agire sulle terminazioni nervose sensoriali che inviano al cervello le spiacevoli sensazioni di dolore. Per questi motivi veniva considerata una spezia miracolosa.

Alla scoperta dei principi attivi, dei limiti e dei vantaggi

Eppure, nonostante i suoi vantaggi, la curcumina presenta delle criticità: presenta in primo luogo uno scarso assorbimento intestinale e, per di più, viene facilmente distrutta durante il passaggio nel fegato. Per questo motivo la curcumina viene difficilmente assorbita e i suoi effetti benefici tardano a manifestarsi. La soluzione è fornita dalla curcuma meriva, un integratore alimentare capace di sopperire alle difficoltà d’assorbimento della curcuma estrattiva.

Curcuma meriva

La curcuma meriva permette di sfruttare maggiormente i benefici della curcuma grazie all’uso di fitosomi, complessi vegetali che rendono più assimilabile la curcumina da parte dell’organismo. La curcuma meriva viene assorbita dall’intestino e, saltando la fase ematica che la distruggerebbe, può diffondersi attraverso il sistema ematico e raggiungere le aree dove può svolgere la propria azione terapeutica. Un ulteriore vantaggio di questo integratore è un maggiore resa a dosaggi più bassi: chiaramente avendone favorito l’assorbimento si possono raggiungere buoni effetti terapeutici anche con dosi di curcumina inferiori.

Va ricordato che sebbene un integratore alla curcuma meriva abbia degli effetti sicuramente positivi sulla salute dell’organismo non può in alcun modo sostituire un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *