Nel precedente post abbiamo dato un’occhiata ad uno dei metodi con cui far soldi attraverso il nostro blog, ed è subito risultato chiaro che Google AdSense risulta il metodo più rapido, efficiente e sicuro. Ma non è certo l’unico: esistono tante altre strategie di monetizzare il traffico sul nostro sito, ed è quindi di fondamentale importanza aggiungere quante più fonti di guadagno pubblicitarie possibile, per poterci garantire un introito stabile e continuativo.
I meccanismi sono sempre gli stessi: attraverso la gestione di programmi di pubblicità “contestuale”, i software identificano i contenuti rilevanti, grazie all’aggiunta di righe di codice specifiche alla nostra pagina web, ed alla conseguente introduzione di advertising sotto forma di banner, pop-up, surveys, poll e altro. Il nostro guadagno è indiretto, e avviene o sottoforma di percentuale sulle vendite, o in relazione al traffico di click generato.
Chitika è appunto un programma di questo genere, ed è particolarmente adatto per i blog che trattino di prodotti specifici, piuttosto che di argomenti generali, sebbene siano state da poco introdotte nuove funzionalità come il Premium ad units. Chitika era in precedenza l’equivalente di AdSense basato sul motore di ricerca di Yahoo! piuttosto che su Google.
I programmi di affiliazione di Amazon offrono una ben più ampia categoria di prodotti, essendo appunto il target dell’azienda commerciale Statunitense esteso su una vastissima gamma di settori. Ottimo per i siti che trattano di casa, salute, famiglia, problemi quotidiani, Amazon offre i migliori guadagni nei periodi delle festività, in particolare sotto Natale, quando la gente è più interessata allo shopping di prodotti vari.
I programmi di continuità come Problogger.com invece permettono di guadagnare sia direttamente che indirettamente. Nel primo caso si tratta di pubblicizzare link per permettere lo scambio di domanda e offerta tra bloggers, peraltro estremamente utile per creare una rete di bloggers con i quali collaborare. Nel secondo caso invece il guadagno avviene attraverso sistemi piramidali, detti “programmi di affiliazione”, per mezzo dei quali si continua a guadagnare ogni qual volta qualcuno si iscriva al sito e faccia uso delle sue funzionalità, prendendo una percentuale sui suoi stessi guadagni.
Il blogger esperto che voglia invece fare il salto di qualità, potrà invece prendere in considerazione l’opportunità di pubblicare i suoi testi sotto forma di libri, e diventare quindi un venditore di e-book da lui stesso prodotti!